01172018Mer
Last updateDom, 12 Nov 2017 4pm


Riesce a sfilarle le mutandine mentre passeggia in pineta, ecco la sua reazione

Mentre passeggiava in pineta una ragazza con gli occhiali si è vista improvvisamente senza mutandine. A sfilarle un uomo incappucciato con una calza velata in testa che con destrezza è riuscito a mettere a scioscio fuori questa pivella. Con grande clamore la ragazza si è girata verso l'uomo e gli ha detto "OH scimpru, lo potevi anche dire che volevi bogarmene le mutande e lo facevi in domu, non in mesu a su murdegu che ci sono api". E cosi la tipa è rimasta a ciccio in calore distesa sopra il prato.


Dal 1 aprile Rom e Zingari non pagheranno i parcheggi blu

E' ufficiale: dal 1 aprile se sei regolarmente rom non dovrai pagare i parcheggi blu. Così è stato decretato, per facilitare l’integrazione degli extracomunitari roms, da sempre restii a frequentare il centro di Cagliari a causa dell’impossibilità nel sostenere le spese di pagamento dei posteggi. A dichiararlo il celebre giornale l'unione burda che aggiunge queste altre callonate che tanto in molti non leggeranno condividendo il link e scrivendo "Bruttu Burdusu"

«Il ripopolamento del centro di Cagliari è possibile, basta fare in modo che sia economicamente fruibile da tutti, indipendentemente dall’usanza di sciacquarsi le ascelle col bagnoschiuma, cosa che non deve più essere motivo di discriminazione e occhiate ostili», ha spiegato l’assessore alle decisioni. «Abbiamo presentato la proposta di convalida del provvedimento di ordinanza di procedura della messa in atto dell’agevolazione il 30 febbraio corrente mese scorso, e se escludiamo il parere contrario di qualche infiltrato militante neonazista, tutti nella giunta eravamo concordi. Non c’è bisogno di documentazione e/o tesseramento specifico in quanto le autovetture degli zingari si riconoscono al volo, per cui il rischio che ausiliari di sosta e/o vigili urbani caghino sanzioni in preda a sviste è pari a zero».«È solo il primo passo verso il concetto di aggregazione socioculturale nella nostra città, e siamo entusiasti di affermare che il prossimo obiettivo sarà erogare degli incentivi che consentano ai senegalesi omosessuali meno abbienti di pagare l’affitto di un utero, laddove ne sentissero la necessità». 


Scoperto ristorante Cinese che cucinava carne di Cane: Il titolare era Quartese

E' stato scoperto dai Nas un ristorante cinese che serviva ai clienti carne di cane. Proposto come un piatto della casa, dal nome "scodinzola ciaina", veniva servito ai clienti ignari si trattasse di carne canina. In Cina il commercio e il consumo di carne di cane è consentito dalla legge. Ma in Italia no. Per questo i titolare del ristorante, P.G, originario di Quartu Sant'Elena, è stato arrestato e la sua azienda, la pappacani S.r.l è stata chiusa. P.G. si è giustificato con gli inquirenti dichiarando: Nel mio paese è normale, la carne è buona e non spendiamo soldi per contrastare il randagismo.

Ecco il primo uomo al mondo a rimanere incinta e partorire una bambina

Ecco il primo uomo al mondo a rimanere incinta? Thomas Beatie ha dato alla luce questa bellissima bambina. Come è possibile? Thomas sostiene che nasce come una ragazza di nome Tracy Lagondino nel 1974, ma si rese conto che ha sempre voluto essere un uomo. Così all’età di 20 anni, ha iniziato a prendere iniezioni di testosterone e cambiare il suo aspetto. I suoi capelli il suo viso, perfino la sua voce si è abbassata. Thomas ha mantenuto i suoi organi riproduttivi, di conseguenza, è stato in grado di rimanere incinta con l’aiuto di un donatore. Da dove è uscita la bambina? Ovviamente dal buco del culo no? 

Il Marito è Sterile, Lei resta incinta. "E' il Miracolo di S. Antonio"

Non c’è solo la guarigione, inspiegabile anche a detta dei medici, di Kairyn. Di miracolo potrebbe essercene pure un altro, verificatosi a poco tempo di distanza da quello che ha avuto per protagonista la neonata veronese. In Basilica, infatti, si è fatta viva una coppia che ha presentato il suo caso, con tanto di documentazione medica allegata, con una conclusione che ha dal prodigioso. In pratica il marito, alla luce dei referti che accertavano la sua assoluta impossibilità di procreare, si è affidato al Taumaturgo: i coniugi hanno avuto un bambino. Lo hanno chiamato Giovanni.

 La vicenda è iniziata a gennaio dello scorso anno, quando l’uomo, come lui stesso ha riferito a padre Enzo Poiana, è andato a visitarsi perché la moglie non riusciva a rimanere incinta. La donna si era a sua volta sottoposta a tantissimi esami, ma era sempre risultato che non aveva problemi. Il motivo dell’infertilità è invece emerso chiaramente dai referti del consorte: sterilità assoluta, senza nessuna possibilità, neppure la più remota, di procreare. 

I due, a questo punto, hanno pensato all’adozione, decidendo, però, di fare prima un percorso di consolidamento di coppia: erano credenti, ma non frequentavano più di tanto le chiese. E così hanno iniziato ad andare nella Basilica del Santo. Un giorno l’uomo ha deciso di confessarsi a padre Francesco Ruffato. Marito e moglie hanno seguito i suoi suggerimenti e ricevuto la benedizione assieme alle altre coppie sterili e hanno chiesto la grazia di poter diventare genitori. 

Nei giorni successivi sono andati a Roma con l’intenzione di vedere pure Papa Francesco. Quando sono tornati, nella cassetta delle lettere hanno trovato l’agenda del Messaggero e un’immagine di Antonio, che hanno riposto in un cassetto. Qualche giorno dopo la donna ha scoperto di essere incinta. «Non ci credevano - racconta padre Poiana - Il test di gravidanza li ha visti felicissimi. Hanno subito avuto la certezza che fosse stato Sant’Antonio a mandargli il bambino e che poi, per far capire che l’intercessione era stata sua, e non del santo Padre, gli aveva fatto trovare nella cassetta postale il suo santino... Qualche settimana fa è nato Giovanni e adesso verranno in Basilica con quel piccolo che hanno tanto atteso e che ormai non speravano più di avere».

A introdurre la consuetudine di celebrare una messa per le coppie sterili, e per quelle che già attendono un bebè, era stato proprio padre Poiana, poco dopo il suo inediamento. «Con tanti sposi che arrivano speranzosi da tutta Italia, è sempre un momento molto commovente - annota -. Come lo è stato domenica per il battesimo di Kayrin, davanti a un migliaio di persone che hanno applaudito questa bellissima bambina guarita da una malformazione e nata sana grazie a Sant’Antonio».

Arriva il Campionato di velocità "Slaccia Reggiseno": Il più veloce potrà toccare le tette a tutte le partecipanti

Ci sono molti uomini che proprio non riescono a farlo. Slacciare il reggiseno nei preliminari di un rapporto sessuale. 

C'è chi si allena, chi ci prova con una o due mani e chi si arrende e chiede esplicitamente a lei di farlo per evitare di addormentarsi ancor prima di iniziare.

Ma per chi si sente un mago nel sganciare i decoltè femminili arriva il Campionato di velocità "Slaccia Reggiseno".

20 bellissime ragazze si metteranno a disposizione ed indosseranno reggiseni e costumi di tutte le taglie. L'uomo che riuscirà a scoprire i 40 seni nel più breve tempo possibile, vincerà la possibilità di poter toccare e assaporare le tette di tutte le partecipanti! Ci vuoi provare? Mettiti in gioco nella gara più arrapante del web! A breve luogo e data, nel frattempo allenati!

DAL 1 APRILE I ROM VIAGGERANNO GRATIS SUI MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICO

«Un aiuto concreto ai tanti Rom che usano il trasporto pubblico per poter mendicare e trovare il giusto sostentamento per una vita dignitosa. Un impegno per garantire a tutti la fondamentale libertà di sopravvivenza. Questo provvedimento continua sulla strada intrapresa dal nostro Governo in questa fase di profonda crisi».
Questo il commento del Presidente della Commissione Pari Opportunità della Camera – Beneamato SEL -al provvedimento che dal primo aprile consentirà a tutti i Rom con regolare carta d’identità  di viaggiare gratuitamente e mendicare legalmente su tutti i mezzi del trasporto pubblico nazionale.
Il decreto, che ha previsto nell’ultimo patto di stabilità uno stanziamento di 320 milioni l’anno fino al 2015, è stata approvato il 27 gennaio scorso e dovrebbe coinvolgere più di 300 mila Rom. Per la minoranza Rom l’esenzione coprirà tutte le tratte nazionali.

«Il nostro obiettivo – ha detto l’onorevole Beneamato- è quello di intervenire con decisione sul sistema della mobilità per rendere i mezzi di trasporto più attraenti e maggiormente fruibili. Allo stesso tempo non potevamo rimanere indifferenti verso questioni di giustizia sociale e solidarietà verso questa bistrattata minoranza. E’ l’Europa che ce lo chiede».

Mentre in Francia il ministro degli Interni  Manuel Valls insiste che se i nomadi non vogliano integrarsi nella società, devono essere espulsi, in Italia si faranno viaggiare gratis a discapito degli italiani onesti che pagano le pesanti tasse!Un vero e proprio “pesce d’aprile” per gli italiani!
 

 

Fonte :http://notiziepericolose.blogspot.it/2014/01/i-rom-viaggeranno-gratis-sui-mezzi-di.html
 
Ovviamente si tratta di una bufala, anche perchè diciamoci la verità I ROM hanno mai pagato il biglietto? eheheheh

Ecco le Zone erogene per far impazzire maschi e femmine

Sappiamo veramente dove toccare il nostro amato? Tutti sono a conoscenza di zone particolarmente sensibili al tocco, ma pochi saprebbero orientarsi con sicurezza sul corpo del partner. Un recente studio pubblicato sulla rivista Cortex, condotto da due università britanniche e una sudafricana, ha tracciato una mappatura delle zone erogene, cercando di identificare analogie o divergenze di gusto sia tra uomo e donna che nei diversi continenti. Europa e Africa, appunto. Le donne hanno mille punti del piacere, mentre gli uomini uno solo. Quello sotto la cintura! Tipico luogo comune che dipinge gli uomini come delle insensibili macchine da riproduzione. Ed è quanto di più falso si possa dire. Lo studio non ha rivelato particolari differenza. Sì, le donne sono più sensibili in alcune zone del corpo, ma nulla che giustifichi l’insensibilità maschile al tocco. Sia uomo che donna sono accomunati quasi dalle stesse zone erogene, quindi anche gli uomini sono sensibili su collo e orecchie, per esempio. E i piedi? Qui lo studio smentisce categoricamente. Le preferenze pari a zero, all’interno del campione analizzato, sono sintomatiche. I piedi non sono una zona erogena.

Forse, nel corso del tempo, la “goduria visiva” data dal vedere una bella donna ancheggiare ponendo i suoi piedini uno di fronte all’altro (magari sopra dei tacchi da 12 cm), è stata confusa con “goduria vera e propria”. Metteteci anche che i feticisti sono usciti allo scoperto… Lo studio ha evidenziato 41 zone erogene in totale e, come detto, sono quasi uguali sia per lui che per lei. Tra i “non l’avrei mai detto”, l’uomo preferisce collo e orecchio (sempre dopo i genitali, sia chiaro). Tra le donne, spicca il massaggio alle mani. Pare che sia una pratica in grado di caricare il corpo positivamente, in vista del rapporto vero e proprio. Altra cosa molto interessante è che non esistono differenze territoriali di gusto. Per intenderci, in Sudafrica hanno le stesse zone erogene degli inglesi… La vera sfida, in realtà, è riuscire a tracciare una linea di connessione tra le zone erogene e la mente. Perché il nostro corpo reagisce con un brivido alla carezza di un partner e risulta immune alla stessa carezza da parte di un’amica? È innegabile che i meandri della mente e i suoi effetti sul corpo mantengano questo alone di mistero sulle zone erogene e il perché esse ci provochino piacere in determinate situazioni. Riassumendo: toccate, toccate e toccate collo, orecchie, mani, parti intime. Quali sono le parti del corpo che ti mandano in brodo di giuggiole?


IMAGE Grida "AJO AL BAR": Sardo scambiato per terrorista in Austria
Domenica, 22 Ottobre 2017
La barba lunga, la camicia sbottonata, una gran voglia di Birra Ichnusa e lo sguardo non esattamente lucido. Quando ha sollevato la voce e iniziato a... Read More...
IMAGE Il Comune concede l'autorizzazione! La Sagra del soffocone giunge alla terza edizione
Domenica, 08 Ottobre 2017
Non sapete come passare il weekend e vi siete annoiati delle solite abbuffate delle sagre di paese? Allora sicuramente apprezzerete l’iniziativa... Read More...
IMAGE Prenderlo tutto in bocca aiuta le donne a combattere la depressione: Studi scientifici spiegano perchè!
Domenica, 15 Ottobre 2017
Recenti studi hanno dimostrato che prenderlo in bocca aiuta le donne a combattere la depressione. La conferma arriva da una ricerca effettuata da un... Read More...
IMAGE Per ogni immigrato puoi adottare una ragazza Ucraina a 35 euro al giorno: l'Europa ti rimborsa
Mercoledì, 31 Agosto 2016
Gli stati dell'unione europea potranno ospitare per almeno 2 mesi le ragazze rifugiate dell'ucraina o di altre realtà similari, in particolar modo... Read More...
IMAGE Barcone di Clandestine sbarca in Sardegna, ad accoglierle decine di residenti
Giovedì, 30 Giugno 2016
Chi l'ha detto che gli Italiani sono razzisti? Infreddolite, nude e con tanto bisogno di cure. Sono state accolte con tanto affetto dagli abitanti... Read More...
IMAGE Cagliari: Si finge povera e chiede due euro ai passanti - In realtà è Benestante
Martedì, 10 Gennaio 2017
E' diventata un idolo del web "Sonia" una mendicante che gira per Cagliari a chiedere 2 euro a tutti. In realtà si è scoperto che la signora in... Read More...
IMAGE Aumentano le donne che preferiscono prenderlo dietro
Venerdì, 13 Ottobre 2017
Secondo una ricerca pubblicata da The Journal of Sexual Medicine illustrata su Cosmopolitan e riportata da dagospia.com, il 40% delle ragazze tra i... Read More...
IMAGE Afferrando un paio di tette, diminuisce lo stress fino al 70%
Martedì, 10 Gennaio 2017
Stanchi e stressati dal lavoro? Ecco la soluzione che fa per voi... E' uno dei piaceri più soddisfacenti della vita, afferrare le tette e... Read More...
IMAGE Renzi Shock : “Venderemo la Sardegna alla Germania per pagare il nostro debito pubblico” Ecco la verità
Sabato, 20 Febbraio 2016
Ti piacerebbe eh? No tranquillo è una bufala. Ma se sei un filo destroso che vuole fare scalpore per qualsiasi bagianata contro il povero Matteo... Read More...
IMAGE Ecco l'artista più richiesta dell'estate: Susy Mingioni, la dj che mixa con il capezzolo
Venerdì, 24 Giugno 2016
La sua abilità più grande è quella di usare come "puntina" per mixare con i vinili i suoi capezzoli a punta. E' l'unica artista che riesce a... Read More...

Ultime Notizie

IMAGE Molestie registi: Selen ammette di aver avuto rapporti violenti sul set
Domenica, 12 Novembre 2017
A seguito del caso Weinstein tantissime donne, attrici e non, hanno mostrato la loro solidarietà alla nota attrice e figlia d’arte Asia Argento; e... Read More...
IMAGE Migranti Africani trovano accoglienza in un convento: 8 Suore rimangono incinte.
Giovedì, 26 Ottobre 2017
Un miracolo di integrazione è avvenuto in un convento di suore di clausura che ha ospitato dei migranti provenienti dall'Africa. La notizia è stata... Read More...
IMAGE Grida "AJO AL BAR": Sardo scambiato per terrorista in Austria
Domenica, 22 Ottobre 2017
La barba lunga, la camicia sbottonata, una gran voglia di Birra Ichnusa e lo sguardo non esattamente lucido. Quando ha sollevato la voce e iniziato a... Read More...
IMAGE Prenderlo tutto in bocca aiuta le donne a combattere la depressione: Studi scientifici spiegano perchè!
Domenica, 15 Ottobre 2017
Recenti studi hanno dimostrato che prenderlo in bocca aiuta le donne a combattere la depressione. La conferma arriva da una ricerca effettuata da un... Read More...
IMAGE Aumentano le donne che preferiscono prenderlo dietro
Venerdì, 13 Ottobre 2017
Secondo una ricerca pubblicata da The Journal of Sexual Medicine illustrata su Cosmopolitan e riportata da dagospia.com, il 40% delle ragazze tra i... Read More...

Bookmakers bonuses with www gbetting.co.uk site.
x
Su questo sito utilizziamo cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la cookie policy